Sì, è possibile vivere con una malattia reumatica

Le malattie muscoloscheletriche non scompaiono così facilmente come si sono sviluppate. Al contrario, potrebbero accompagnarti per tutta la vita, con ripercussioni sulle tue prestazioni lavorative, sulla tua relazione e sulla tua libertà di movimento. Non esitare a richiedere un sostegno specialistico! La seguente sintesi spiega le prestazioni dei diversi specialisti.

Fisioterapista

Il reumatismo può davvero toglierti la voglia di muoverti. Tuttavia, il movimento è molto importante per i malati reumatici, perché troppa inattività può far peggiorare il dolore. La fisioterapia ci insegna a muoverci senza affaticare la schiena e a mantenere o raggiungere il livello di forza, mobilità e coordinazione necessario per le attività quotidiane.

Ergoterapista

L’ergoterapia ci insegna comportamenti non dannosi per le articolazioni nonché come e dove utilizzare mezzi ausiliari ergonomici. I mezzi ausiliari fanno riposare le articolazioni e prevengono possibili dolori causati da sollecitazioni scorrette. Nello shop della Lega svizzera contro il reumatismo è disponibile un’ampia gamma di mezzi ausiliari.

Psicologo/psicologa

La ricorrenza degli attacchi dolorosi ha un influsso a livello emotivo. Parlare con un medico con una formazione nel settore della psicologia e rivolgersi di tanto in tanto al sostegno di uno psicologo può essere di grande aiuto in questa situazione.

Assistente sociale

Una malattia reumatica può avere un impatto su tutti gli aspetti della vita. Spesso, nel corso della malattia, si presentano problemi a livello personale, familiare, finanziario o professionale. La Lega svizzera contro il reumatismo offre consulenza e assistenza ai pazienti e alla loro cerchia sociale.

Gruppi di auto-aiuto

I gruppi di auto-aiuto possono aiutarti a mantenere la tua autostima e ad accettare la tua malattia. In quest’ottica, il gruppo Giovani malati reumatici è anche un gruppo di auto-aiuto (sebbene le nostre riunioni non siano così frequenti come nei classici gruppi di auto-aiuto). Ci confrontiamo sulle nostre esperienze e ci incoraggiamo reciprocamente.